E’ possibile dimagrire fra natale e capodanno ovvero in quel periodo dell’anno in cui il mangiare oltre minura sopratutto dolci quali il panettone o il pandoro e il riposare sembrano farla da padroni?

Natale e Capodanno

Natale e Capodanno sono lo spauracchio di molti. Il timore di prendere chilogrammi, di ingrassare, di aumentare di peso per colpa di cenoni, panettoni, e chi più ne ha più ne metta, è un mantra che ricorre ogni anno. Figuriamoci l’idea di dimagrire fra natale e capodanno

E sfruttare invece le festività per perdere peso ?

Se ci sono anche le ferie

Facciamo un ragionamento: molti di noi possono disporre di una o due settimane di ferie. Generalmente vuol dire liberare otto ore della nostra giornata dal lavoro, quante calorie possiamo bruciare in otto ore?
Tante, Veramente tante, facciamo 2 conti.

Bruciamo le calorie

Camminare fa perdere circa 0,5 Cal x Km X Kg di peso corporeo. Una persona di 70 Kg che cammina per 4 ore consuma quindi 1.400 calorie. Si potrebbero consumare nelle 8 ore circa 2.800 Calorie e se siamo in ferie, moltiplicando per 7 giorni otteniamo quasi 20.000 calorie!

Il pandoro o il panettone

Se prendiamo il classico pandoro 400 Cal per etto e lo mangiamo intero abbiamo assimilato circa 3000 Cal, vi basta un pandoro intero? Se non vi basta c’è anche il panettone con un quasi equivalente valore calorico.

Il cenone

Se mettiamo cenone di Natale e Capodanno ipotizzando 2500 calorie a pasto extra (ovvero da sommare ad un pasto tradizionale) abbiamo 10.000 calorie che sommate a quelle del pandoro arriviamo a 13.000. Per cui alla fine delle festività ci troviamo ad aver mangiato il triplo e avere un deficit calorico di 7000 calorie!

Ecco come si fa a dimagrire fra Natale e Capodanno.

Senza esagerare

Ovviamente il tutto va visto in chiave salutistica. Il conto è provocatorio ma anche no. Otto ore di camminata al giorno sono molte ma anche mangiare un pandoro intero è tanto. Ridimensionando il tutto possiamo camminare o muoverci meno ma mangiare il giusto. “Meno e giusto” sono valori che permettono di mangiare di più introducendo però più movimento. Ed ecco che le feste natalizie si trasformano da momento di ingrasso a momento di linea.

Possiamo non abbuffarci ?

Poi di strafogarci non ce l’ha mica ordinato il dottore, si può mangiare bene aumentando un pò di più in virtù dell’esercizio fatto, il mantra deve essere che la cena o il pranzo ce li dobbiamo guadagnare!

Io a Natale perdo peso

La mia prima dieta seria l’ho iniziata il 12/12/12. Era la fine di un periodo per me molto difficile, vi risparmio i dettagli. Ho visto nella serenità e nella calma del periodo natalizio la possibilità di pensare di più a me stesso. Pur non privandomi di nulla ho preferito moderare le quantità ed utilizzare il tempo per smaltire qualche caloria in più. Una sorta di preparazione alle cene. Lo stesso quest anno: ho perso 2 Kg che mi trascinavo da tempo proprio durante queste feste. Il tempo in più non è stato speso solo per fare movimento. Ma per studiare e prendere coscienza di ciò che andiamo a ingurgitare sia in termini calorici che di composizione macro. In questo modo ho potuto dimagrire fra Natale e Capodanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *