La curiosità, la passione, la voglia di capire

Alimentazione 2.0

Sei ciò che mangi” Cit. Ippocrate – 466 a.c.

L’alimentazione

Per alimentazione intendiamo tutto quanto sia necessario al nostro organismo per vivere. L’alimentazione ha fondamentalmente due scopi: uno plastico ovvero la parte fisica del nostro corpo, muscoli, ossa, cartilagini, etc… E una componente energetica.

Oserei dire, più dell’attività fisica e ancor prima della stessa, risulta essere il vero cardine attorno al quale costruire la propria esistenza, stile di vita, abitudini.

La materia che ne detta e regola i “dettami”

In Italia la materia che studia la dieta dell’essere umano è un poercrso di laurea magistrale che si chiama Scienza della nutrizione Umana. Ogni medico è automaticamente abilitato all’equivalente di questo titolo di studio.

Legame tra Alimentazione e Allenamento sportivo

Indipendentemente dalla questione dell’eventuale attività sportiva praticata o meno, se pure resta indubbio che sia impossibile per l’essere umano non fare movimento penda l’atrofia muscolare con conseuenze dirette anche sulla salute, rimane centrale la sua importanza. Sottolineamo come tratteremo subito a seguito che la dieta di una persona sedentaria e diversa dalla dieta di uno sportivo per ovvi motivi che sono per esempio il surplus energetico e il bisogno di ricostruzione proteica muscolare che implicano quantità e tipologia di alimenti differente oltre al bisogno di maggior numero di determinate vitamine e sali responsabili dei processi biochimici.

Salute e non solo:

L’alimentazione è legata sicuramente e direttamente alla salute, sopratutto in un mondo come quello odierno e quindi attuale ricco di inquinanti di diversa natura. L’alimentazione è anche una scelta “tipologica” impattante sulla composizione corporea e quindi sinergica nuovamente alla salute. L’alimentazione è anche legata alla possibilità di “muoversi più agevolmente” per poter far esprimere al meglio le nostre attività quotidiane, quindi risulta sicuramente essere materia cardine di elevata complessità e delicatezza. Infine la scielta alimentare è o può essere anche dettata da questione morale, da qui la nascita delle correnti del vegetarianesimo ovvero i vegetariani e del veganesimo ovvero i vegani. Infine ma non per ultima e per altro questione attualissima esiste una alimentazione ecosostenibile.

Qual’è il regime corretto?

La domanda del secolo. Qual’è il regime corretto per l’animale essere umano? Ogni animale se ci pensiamo un attimo ha il suo cibo specifico.

Se ci basiamo sulle evidenze scientifiche ad oggi non esiste un modello definitivo di dieta dell’essere umano per cui non è dato sapere quale sia la nostra dieta ideale. Esistono però diversi ragionamenti, evidenze non scientifiche, prove, ed evidenze scientifiche parziali che ci possono indirizzare verso una conclusione pressochè definitiva. Bisogna in ogni caso SEMPRE tener presente due fattori: la diversita e singolarità di ogni individuo compresi, e questo è il secondo fattore, i personali gusti.

Oggi assistiamo ad una grande e nuova presa di coscienza che purtroppo sfocia spesso in fanatismo. Si creano correnti alle volte legittime da un punto di vista ideologico ma abbastanza lontane da quella che e’ la nostra natura (Vegetarianesimo, veganesimo, fruttarianesimo, etc…)

E’ altrettanto vero che il modello attuale o quello che ci è stato insegnato dai nostri genitori potrebbe non essere quello corretto. Anche perché correlato da culture differenti o compresa e sempre più spesso legata a logiche di profitto.

La biochimica non è un parere

Alla sacrosanta libertà alimentare va ricordato  che il nostro corpo necessita per le sue funzioni biochimiche di nutrienti specifici totalmente indipendenti delle nostre ideologie. Pertanto ogni scelta dovrebbe essere frutto ragionato delle conseguenze che potrebbe portare.

Capire quale possa e debba essere la giusta alimentazione e’ tutt’ora argomento di studi come abbiamo già detto. Fortunatamente il nostro percorso affiancato agli studi accademici (corso di laurea magistrale in scienza della nutrizione umana) ci ha portato ad arrivare ad alcune conclusioni “discretamente” consolidate che andremmo ad esporre.

Precisazione “deontologico/legale”

E’ doveroso premettere che quanto andremo ad indicare in campo alimentare sono in prima battuta una grande quantità di studi integrati da intuizioni, ragionamenti, confronti e lunghe e complesse discussioni. Conseguenza logica e naturale è che le prese di posizione non rappresentano la verità assoluta che spesso, molti, credono di possedere.

Pertanto nessuna presunzione di sostituirsi alla sacrosanta figura del medico o biologo nutrizionista che sono gli unici in possesso dei requisiti per poter redigere una dieta alimentare certificata.

Ricordando che chi scrive ha intrapreso il corso di laurea magistrale in Scienza della nutrizione umana che come per le scienze motorie ha il compito di certificare quanto gia di conoscienza.

Fatte le doverose premesse e vista la grande confusione che regna attorno alla materia si e’ partiti da assiomi, credo, facilmente condivisibili.

Dire Alimentazione 2.0 per noi ha il significato e la presunzione di potere e voler dare la vera chiave di lettura. Il fine è quello di maturare una reale conoscenza di quanto andiamo ad assumere ogni giorno in tutti i termini, biochimici, salutistici e infine, perché no, anche morali ed eco sostenibili.

Un paio di punti di riflessione che avvalora i nostri risultati

1)  la natura non sbaglia mai (diversamente non saremmo sopravvissuti a 3.500.000.000 di anni di evoluzione.

2) La natura non fa mai nulla per nulla, lo vediamo nella meraviglia della perfetta sincronia fra tutti gli esseri viventi.

3) Apparteniamo alla famiglia degli “ominidi” (Di questa famiglia fanno parte gli oranghi, i gorilla, gli scimpanzé, il bonobo, l’uomo e alcuni gruppi fossili, tra i quali gli australopitechi. Assieme agli Ilobatidi (gibboni e siamanghi) gli ominidi costituiscono la superfamiglia degli Ominoidi. Vedere cosa mangiano loro ci può dare una indicazione di massima su cosa possa essere la nostra dieta ideale ma attenzione!

A differenza di loro

  1. abbiamo abitato tutto il pianeta adattandoci a diversi climi latitudini abitudini
  2. abbiamo utilizzato l’intelligenza come mezzo di evoluzione e non più la forza
  3. siamo gli unici animali che mangiano cibo cotto
  4. siamo gli unici animali che mangiano cibi allevati o coltivati

Alimentazione 2.0

Continua…

Come avrai intuito l’argomento è estremamente vasto, eterogeneo e ancora non del tutto definito. Vi sono comunque punti base che vanno sempre più delineandosi. Primo su tutti, siamo tutti diversi per cui non esiste la dieta perfetta a prescindere. La dieta perfetta è un mix di cosa si è e dello stile di vita che si intende adottare. Di dieta parliamo nel paragrafo successivo:

Dieta 2.0

Prima di lasciarci...

Speriamo che quanto scritto sia stato di tuo gradimento! Ci farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi o se hai domande da fare. Per questo vi è la possibilità, a fine articolo, di scrivere liberamente nell'area commenti. Gli articoli sono in continua revisione pertanto puoi salvarli e tornare a leggere di tanto in tanto. Sono ben accette anche critiche speriamo costruttive nonchè consigli e richieste. Ci piace l'idea della libera e gratuita informazione senza confini. Tutto questo richiede molto lavoro e il tempo che riusciamo a dedicare è commisurato purtroppo anche dal piccolo rientro economico che produce con la pubblicità. Se prima di uscire clicchi su un banner pubblicitario ci dai una mano a crescere. Se volessi fare una donazione con paypal per esempio ed ancor meglio l'indirizzo paypal è roncada.enrico@email.it con causale "donazione". Se vuoi prendere contatto diretto con noi premi qui: "Contatti". Speriamo di riaverti presto.

Dott. Enrico Roncada