Due gare, due podi su due! Ci sto prendendo gusto!! 😀

mi potrei abituare…

Ho ancora l’adrenalina e le endorfine da ieri, 20 maggio 2018 Triathlon sprint di Novellara (RE) 1h28’14”, sette secondi in meno dello sprint del mese prima (e ho perso tempo in T1 col numero!).

Ma partiamo dall’inizio…

Un mesetto fa, il 22 aprile, primo triathlon sprint della stagione ad Asola (MN) concluso con un PB di 1h28’21” e il secondo posto di categoria.
Uscita ultima dal nuoto ma a ridosso delle ultime tre o quattro che brucio in T1, riesco a fare una bici “a canòn” insieme a un’altra ragazza. Recupero così altre tre o quattro posizioni. Mi devasto però le gambe perchè tiro quasi sempre io e la corsa la chiudo “in difesa”. Ma è PB e podio….

Ieri gara a Novellara. Parto preoccupata per la temperatura dell’acqua, perchè ad Asola la piscina era riscaldata ma qui no e il meteo autunnale di maggio non avrà di certo aiutato a scaldarla…

Enrico, come al solito, cerca di sdrammatizzare e di farmi calmare ma io sono un’ansiosa…

Ci sono anche Laura e Tiziano.

Per Laura è praticamente la prima gara avendone fatta una sola quattro anni fa ed è più ansiosa di me…

 

 

l’attesa è snervante ma la giornata bellissima: 25°C il cielo con qualche nuvola che va e viene…

Temperatura dell’acqua dichiarata 22°C, sono preoccupata del freddo, il nuoto mi da ansia…

finalmente si parte!

Cerco di nuotare concentrata, mi travolgono due volte e mi rovinano quel poco assetto che riesco a tenere. Mi rendo conto che faccio delle virate orrende, che ho la testa troppo alta, che recupero il braccio troppo lentamente che faccio un sacco di errori ma non riesco a correggerli… ma la gara è così: un casino.. Esco e stavolta non sono l’ultima! lo capisco quando in T1 vedo delle altre biciclette!!

Parto in bici “a canòn” tiro i primi 5-6 km a tutta (35-36 km/h) poi mi giro e la tipa che si è attaccata dietro capisce e mi da il cambio, va più lenta ma almeno riposo un attimo le gambe…

Vento contro, ripasso davanti e attacco il cavalcavia a 26 km/h, ho i quadricipiti che bruciano ma poi si scende….

Adesso siamo in tre, meglio, c’è più cambio…
Al giro di boa, ne recuperiamo altre due: una è Laura, le dico di attaccarsi, ci riesce per un po’ ma poi ripassiamo sul cavalcavia e la perdiamo… Gli ultimi km mollo un po’ non mi interessa arrivare davanti in T2.

Giù la bici, via il casco (si, questa volta mi ricordo di toglierlo!) e via di corsa…

Il percorso è bello passa dentro al castello di Novellara però in parte è ghiaia che frena ed è da fare due volte così non capisci se stai prendendo altre donne o se loro sono al secondo giro…
Giro di boa ed ecco Laura ed Enrico dietro di me per il primo giro.

due podi su due!

E.. ci siamo… è finita!!
guardo il cardio: 1h28’14” super!! sono riuscita a migliorare il mio PB!

seconda di categoria, di nuovo sul podio! due podi su due!

 

ma… sorpresa… anche Laura va sul podio, seconda per la sua categoria!!

che giornata!!

 

 

Grazie al mio super personal coach Enrico che mi ha portata fin qui!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *