Lo stretching si fa prima o dopo l’attività fisica?

Alle volte nella vita si hanno delle intuizioni;
inizialmente anche io lo facevo prima e dopo la corsa.
Perchè lo fanno tutti. Ancora oggi prima di una gara vedo persone fare di ogni, riscaldarsi sui rulli in zona cambio (e il nuoto?) assumere posizioni improponibili, sembra più una serie di riti scaramantici che altro.

Io non faccio nulla mi rilasso stò seduto possibilmente all’ombra, nello stesso nuoto si parte ad una velocita che non necessita di un vero e prorpio riscaldamento a meno che non si sia dei campioni.
Poi non hai tempo e allora corri senza averlo fatto e non so perchè ti senti meglio, allora dici:
“ok, lo faccio solo dopo”
e poi nemmeno dopo… Magari la sera e basta poco ed è il momento in cui senti più risposta.
E guarda caso ricordi quando ti era venuto in mente di provare a fare taekwondo e la prima mezzora era SOLO stretching e la sensazione era meravigliosa.
A fine seduta sentivi le gambe volare
Cosi pensi di essere il solito bastian contrario, fino a che leggi che gli ultimi studi scientifici confermano l’intuizione 🙂

Lo stretching si fa prima o dopo l’attività fisica?

http://www.repubblica.it/salute/forma-e-bellezza/2015/04/20/news/fare_stretching_non_prevenire_le_lesioni_ai_tendini_al_contrario_puo_peggiorarle-112429587/

Ne abbiamo parlato qui…

https://www.facebook.com/groups/892837024176013/permalink/1156592504467129/

Seguirà articolo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *